Il forum di The Lost Woods!La chat ufficiale del sito!Per essere sempre aggiornato sulle novità del mondo di Zelda!La galleria dei fan work!Il canale YouTube di TLW.Net, con tutti i filmati del sito e molto di più!    
 

Iscriviti alla newsletter
Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:

Nome:
E-Mail:

Iscriviti Rimuoviti

powered by bravenet.com

 

 

Nintendo Club

Zelda's Temple

Nintendo
Underconstruction

NintenDifference

Interactive Games

Pokemon Game

AreaNintendo

Tales of Symphonia Forum

Tales of.it

Playerinside.it

Xenogears Italia

Italian Site of Umineko no Naku koro ni

Hina World

Phoenix Wright: Ace Attorney Italian Forum

Kurain Village

GTO The Great Site

Shiritori Figures

 

Storia della Creazione

La Guerra del Sigillo

Le favole di Termina

La Leggenda dell'Eroe del Tempo

Personaggi

Mappe

Soluzioni

Bestiari

Preview

Recensioni

Terze Parti

Altri giochi

Cammei di Zelda

Confronto delle Mappe: OoT-ALttP

Cronologia dei Capitoli

Curiosità

Interviste

Speciale adattamento TWW

Zelda Quote

La Triforce: Miti e Simboli

Zelda mai visti

The Legend of Fake

Il diario degli sviluppatori di Twilight Princess

Elenco file MIDI

Official Artwork

Screenshot

Box Art

Scansioni da riviste

Cartoon

Action Figure

Fumetti

Colonne Sonore

Zelda Box

Zelda no Video

Speciale guide strategiche giapponesi

Zelda Museum

Invia i tuoi fan work

Fan Art

Fan Comic

Raccolta di Oekaki

Fan Fiction

Poesie

Cosplay

Humour

Fan Craftwork

Articoli

Come realizzare un cosplay di Zelda

The Silvestris Collection

PikminLink Zelda Cosplay

The Legend of Zelda: The Hero of Time

Contest

Vincitori dei contest

Filmati

Font

Fumetti

GIF Animate

Giochi

Musiche

Scan dei manuali

Soluzioni scaricabili

Tab musicali

Wallpaper

The Lost Woods.Net Official Forum

The Lost Woods Chat

Mayoi no Mori Oekaki BBS

Link(s)

Profilo della webmaster

Crediti

 

M'sM 1 2 3 4|GC demo|TWW 1 2 3|TMC 1 2|TP 1 2 3 4|PH 1 2

 

| TWILIGHT PRINCESS: LA PRESENTAZIONE ALL'E3 2004 |

"I am not Link, but I do know him!
Even after 18 years the Legend of Zelda
never stops changing and this game
is no different. We are now taking you
to a world where Link has grown up
-- a world where he will act different
and look different. In order to grow,
Link must not stand still and neither
will I. So thank you, and goodbye!"

Penso che tutti (e quando intendo tutti, intendo proprio tutti) i fan di Zelda, a questo punto e soprattutto dopo le dichiarazioni di Aonuma su un nuovo episodio in cel-shading, con tanto di Link bambino, si aspettavano un regolarissimo seguito di The Wind Waker, senz'altra novità che una veste grafica leggermente migliorata. Insomma, una specie di Majora's Mask.
C'eravamo cascati, eh?
Ormai saprete parimenti tutti che il nuovo Zelda su GameCube è di nuovo un annuncio della portata di una bomba termonucleare globale. Miyamoto ed Aonuma non sono stati fermi ed hanno di nuovo, e radicalmente, cambiato il look di Link e dell'Hyrule in cui da sempre si muove, svoltando bruscamente verso una nuova direzione (non che ormai non sia abituata...). Dopo la presentazione alla conferenza stampa pre-E3, già i partecipanti erano in procinto di andarsene, quando all'improvviso è comparso sullo schermo un filmato accolto col più reverenziale silenzio, esploso in grida di gioia e standing ovation all'apparizione della figura di Link. Shigeru Miyamoto, novella rock-star, si è poi sostituito all'immagine finale dell'Hylian brandendo una Master Sword ed un Hylian Shield e con indosso una distintissima maglietta verde funghettosa, e dopo questa presentazione ha pronunciato le parole che vedete qui sopra, sorridendo come non mai. Adesso vi confesserò una cosa: quando ho visto i primi screenshot con Link di spalle, sono rimasta alquanto perplessa, dopo l'ovvia caduta della mascella causata dalla grafica pazzesca, con una definizione molto simile a quella di un Resident Evil 4 a caso. Il problema era che, primo, non me l'aspettavo assolutamente e credevo in un fake, almeno finché non ho letto che gli screenshot erano presi dal sito ufficiale di Nintendo of America. Secondo, sono rimasta scettica, più o meno come quando ho visto i primi screenshot di quello che sarebbe poi diventato The Wind Waker. Avevo paura che Zelda fosse diventato una sorta di "Resident Evil Rebirth", ed inoltre mi sembrava una sorta di remake di Ocarina of Time e già cominciava a ricordarmi in modo assai poco piacevole il film del Signore degli Anelli, per via della creatura di fiamme che brandisce la catena. Il giorno dopo, mercoledì, ho visto altre foto. Per la precisione, soprattutto questa foto:

Ci credete che mi è bastato questo screenshot per sentirmi subito più leggera? Anzi, ad essere ancora più schifosamente precisi, ho sentito una strana sensazione a livello del cuore. Quella faccia mi ha fatto capire che ci troviamo di fronte ad un altro nuovo stile per Zelda. Un altro esperimento dopo The Wind Waker, insomma. Perché, se qualcuno potrebbe pensare ad una prima occhiata che si tratti di un richiamo, di un seguito o addirittura di un remake (Nintendo non lo farebbe mai, anche perché ce ne sono già state abbastanza riedizioni su Cubo) di Ocarina of Time, ebbene, inviterei questo qualcuno a dare un'occhiata più attenta alle foto. A parte la forma degli occhi di Link e gli orecchini (oltre ad un cavallo che sembrerebbe Epona), questo nuovo Link non ha niente a che vedere, nemmeno nel vestito, con il diciassettenne di OOT. La sua espressione sorniona, anch'essa molto cartoonistica anche se in un modo ovviamente diverso da The Wind Waker ed Ocarina, ha veramente del carattere, e mi è piaciuta sin da subito. Inoltre potrete notare che il suo vestito è un po' più "medioevale", e che sotto di esso porta una cotta di maglia. Alla sua cintura sono poi appesi numerosi sacchetti (finalmente c'è un po' più di possibilità di capire dove porti le sue innumerevoli strumentazioni XD ), e gli stivali sono molto più "elfici" del solito, anche se spero vivamente che ci si astenga dalla sindrome "popolarità dell'Elfo figone", cosa su cui in realtà si può riporre alta fiducia. Non conto lo scudo e la spada nelle somiglianze, perché l'Hylian Shield è praticamente sempre simile, e il fodero della Master Sword appariva identico a quello di Ocarina of Time già in The Wind Waker. Ho anche notato un piccolo dettaglio, che potrebbe far ricondurre allo stesso TWW: il ciuffo di capelli di Link, che pur essendo al contrario rispetto a quello del piccolo protagonista del titolo precedente, è modellato esattamente allo stesso modo, in stile più adulto, ovviamente. Che si tratti del seguito di TWW, magari ambientato in una nuova terra, una nuova Hyrule? Non ci è dato saperlo. Quello che so è che sarebbe veramente un'idea grandiosa, almeno a mio avviso: sottolineare la "crescita" di Link bambino avvenuta alla fine di TWW con questo stile "incazzato" sarebbe anche una trovata stilistica niente male, sulla linea di una sorta di "contrapposizione" al passato stile giocoso. Che, ormai lo saprete, a me non dispiace, a parte proprio Link, che in realtà avrei voluto vedere in forma adulta con la stessa grafica in cel-shading; Aonuma e Miyamoto, invece, pare ci abbiano pensato a lungo, e pare altresì che abbiano deciso che per sottolineare la crescita di Link era necessario ricorrere anche ad una nuova grafica.


Arriva ora il momento di qualche sugoso dettaglio sul gioco: a parte il fatto che i succitati due compariranno nel ruolo di produttori, mentre a dirigere il gioco vi sarà un nuovo elemento, pare che la cosa che finora ha più suscitato la curiosità degli astanti sia stata la possibilità di combattere a cavallo. Una cosa che effettivamente mancava ai precedenti Zelda "equini", e che sicuramente aumenterà ancora di più la libertà di movimento e la profondità del gameplay. Il motore di gioco è lo stesso di TWW, e Link rimarrà espressivo come nel precedente titolo (una delle poche cose che mi piacevano del Link TWW erano proprio le sue espressioni fantastiche). Sul fronte dei nemici, sotto un certo punto di vista direi che c'è una sorta di ispirazione da Final Fantasy Crystal Chronicles, con alcuni mostri che girano attorno al demenziale, un po' come i Moblin di TWW (di cui è anche presente la versione "Reborn") ma con, appunto, la veste "texturizzata" propria del gioco Square-Enix. Ora, c'è un'altra cosa che avete bisogno di sapere rispetto al mio atteggiamento nei confronti di questo gioco: nonostante il primo screenshot che vi ho fatto vedere anche qui sopra mi abbia fatto sentire incommensurabilmente meglio, nonostante i discorsi di Miyamoto ed Aonuma (di cui trovate l'intervista nella sezione omonima) mi abbiano tranquillizzato ulteriormente, e nonostante la visione del filmato mi abbia catapultato direttamente nel Nirvana zeldoico, ho comunque un po' di paura che questa direzione sia stata presa unicamente per attirare l'attenzione verso il GameCube, sebbene sia molto buona la scelta di "accontentare" in questo modo sia i fan dello Zelda Cartoon, che hanno avuto TWW, sia i fan di uno Zelda che punti più su uno scenario cupo, che avranno questo; personalmente non posso dire di essere fan sfegatata di una tecnica e di aborrire completamente l'altra, ma sono certa di preferire un Link più grandicello in stile AoL/AlttP/LsA/OOT.


Comunque, e mi scuserete se torno a ripeterlo, già dalle prime immagini questo nuovo Zelda sembra avere poco in comune con OOT, o con qualsiasi altro gioco di Zelda finora; da OOT prende le distanze anche per la "psicologia" del protagonista, rimasto in quel caso all'età infantile seppur in corpo di ragazzo, e completamente maturato anche dentro in questo. Certo, Ocarina resta sempre il più equilibrato in termini di stile (né troppo "realistico" né troppo cartoonoso), ma quello che penso è che non è giusto dire che questa direzione non sia artistica. Nessuno potrebbe mai affermare che un Caravaggio o un Leonardo siano "meno artistici" di un Picasso, secondo me tutto sta nel trasmettere delle emozioni a chi guarda, mettendoci l'anima ed utilizzando tutti i mezzi espressivi a propria disposizione (Miyamoto ebbe a dire che nessun hardware sarà mai tanto potente da concretizzare il 100% di quello che ha in mente) per creare un nuovo mondo. E questo nuovo Zelda, almeno in me, di emozioni ne ha suscitate, e anche molte. In poche parole, la grafica di TWW era spesso più bella di un quadro, ma a mio parere questa qui non è affatto da meno, è solo un quadro disegnato con una tecnica e con colori diversi. Ci sono tanti giochi con una grafica simile, ma a mio parere in questi screenshot c'è una certa classe che li distingue dagli altri, oltre al fatto che è Zelda e che finora Zelda non mi ha mai deluso veramente. È sempre stato così, per ogni gioco della serie, e non credo che questa sarà un'eccezione. Ciò detto, e dopo aver sentito le discussioni sul forum, non vedo l'ora di sapere quali novità e caratteristiche di gameplay conterrà The Legend of Zelda Reborn. E tenete bene a mente una cosa importante: che ogni possibile collegamento con TWW è solo una mia elucubrazione, e non può quindi essere preso per oro colato. Semplicemente, a me piacerebbe che fosse così, ma anche se non lo fosse, rimane chiaro che della cosa mi importerebbe relativamente. Tutto quello che mi importa, alla fine della fiera (no pun intended) è che mi rimanga dentro qualcosa giocandoci, period. E con questo chiudo anche questa first impression, visto che di sicuro nei prossimi mesi ci sarà di che parlare in proposito. Ovviamente stay tuned (soprattutto sul forum) per maggiori informazioni.

Blades will bleed
Shields will shatter
But as the light fades...
Will the Hero rise again?
Or will darkness reign?

The Legend of Zelda © Nintendo
There is no intent of violation of such copyright.