Club Nintendo (CN): Buon giorno, Aonuma-san! Grazie per l'intervista. Prima di cominciare a parlare del gioco, dicci: cosa rappresenta nella tua vita The Legend of Zelda, ed il suo personaggio principale, Link?

Eiji Aonuma (EA): Moltissimo; è sicuramente molto importante per me. In realtà, penso di poter lavorare solo sui giochi di Zelda, ora, perché tutto quello che voglio veramente fare posso farlo e portarlo a compimento soltanto con il franchise di Zelda. Sono molto emozionato all'idea di lavorare e sviluppare giochi come questo.

CN: Qual è la ragione del cambio di immagine in questo nuovo gioco, invece di utilizzare lo stile di The Legend of Zelda: The Wind Waker?

EA: Beh, in The Wind Waker, la storia è basata su un Link molto giovane -- in realtà un Link bambino -- e abbiamo usato la tecnica in cel-shading. Con questo gioco, vedrete un nuovo Link. Un Link più maturo e dettagliato, in termini di grafica, che rende l'aspetto del gioco molto realistico. Ma questo non vuol dire che non mi piaccia lo stile che abbiamo utilizzato in The Wind Waker. Infatti, lo amo moltissimo.

CN: Dunque siete tornati indietro, al primo Zelda che era stato mostrato allo Spaceworld 2000 come demo per GameCube?

EA: Quelle immagini che erano state presentate allo Spaceworld erano state progettate da uno dei ragazzi che hanno lavorato con me a Majora's Mask, Kuisumi-san, che era incaricato di realizzare quel video per lo show. Quello che stiamo mostrando adesso è completamente differente.

CN: Sappiamo che non puoi rivelarci alcun dettaglio sul gioco, ma potresti ugualmente farci dare una sbirciata sulla storia e sugli elementi di gameplay?

EA: Ci stiamo concentrando più sul dare al gioco un tono molto realistico, come avete potuto vedere nel video che abbiamo mostrato all'E3, ed è pesantemente influenzato da Ocarina of Time. Mentre lo sviluppo va avanti, aggiungeremo nuovi dettagli su cui ho lavorato in altri titoli, in modo da poter uscire con un gioco molto completo. Mi dispiace di non potervi dire di più, ma state sicuri che sarà sensazionale.

CN: Abbiamo ricevuto alcune E-Mail in cui i nostri lettori ci chiedono: "Zelda e Link saranno coinvolti [sentimentalmente]? [ride] Mi spiace, dovevamo chiederlo.

EA: [ride] Buona domanda. Beh, come già sapete, ci stiamo occupando di un Link teenager, e come sapete, i teenager provano molte emozioni, dunque ci sono sicuramente delle possibilità che Link mostri i suoi sentimenti verso la Principessa [nuuuuuu ;_; NdT]. Ma sinceramente, non sappiamo cosa riservi il futuro.

CN: Quali sono le somiglianze tra questo gioco e quelli per N64?

EA: Beh, in termini di elementi della trama, potrete probabilmente immaginare come sarà più o meno la storia, sebbene non possa dirvi alcun dettaglio. In termini di grafica, saranno completamente differenti, e -- come vi ho detto prima -- molto influenzati da Ocarina of Time, ma con uno stile unico. Dovrete essere pazienti ed attendere il risultato finale.

CN: Qualche gioco di Zelda per DS nei vostri progetti?

A: Il team di Zelda sta già progettando Four Swords per il Nintendo DS [...tutto qui? NdT]. Questo gioco si baserà moltissimo sulla connettività e includerà moltissima interazione tra i due schermi. Sarà interessante.

CN: Qualche progetto per uno Zelda Online nel futuro?

EA: Dovremmo probabilmente pensare a cosa fare in termini di un gioco di Zelda online, cosa potremmo fare in un mondo online, e come potremmo renderlo un'esperienza fresca. Ma a dir la verità, non ho tempo di pensare ad un progetto come quello al momento. Penso che la nuova generazione di giocatori sia interessata a questo tipo di giochi perché per loro è normale giocare online; ma non so, dovrei veramente pensare a qualcosa di "diverso" per Zelda.

CN: Abbiamo visto il video di Zelda (parecchie volte, in effetti) e abbiamo potuto vedere che Link ha di nuovo un cavallo, che ha un aspetto incredibile. L'attenzione al dettaglio è qualcosa di molto importante?

EA: Certamente, è qualcosa su cui Miyamoto si concentra sempre, e questo ci incoraggia nel continuare a realizzare giochi migliori. Voglio dire, avete potuto vedere le scene nelle versioni per N64 e vedere il video di Zelda, e potete vedere la differenza. E la grafica è un buon modo di mostrare l'innovazione nei nuovi giochi.

CN: Qual è il tuo gioco di Zelda preferito, e perché?

EA: The Legend of Zelda: A Link to the Past, perché è stato il primo gioco di Zelda a cui ho giocato, e quello che mi ha permesso di entrare a far parte del franchise.

CN: Questo nuovo gioco di Zelda spingerà il GameCube fino ai suoi limiti?

EA: Come ho detto, stiamo lavorando per aggiungere moltissimi dettagli in più all'engine di gioco. In effetti, lavorare su questo titolo di Zelda realistico è estremamente più facile di quello che abbiamo fatto con The Wind Waker, che è stato più difficile. Che ci crediate o no!

CN: Per quanto tempo hai lavorato con il franchise di Zelda?

EA: Otto anni.

CN: C'è una data di uscita sicura per il titolo?

EA: [ride] La gente sta già facendo dei preordini! Ma al momento non c'è una data di uscita, perché ci prenderemo tutto il tempo necessario per sviluppare un titolo eccellente, nessun dubbio a riguardo. E nel momento in cui avremo altre notizie, ve le faremo sapere.

CN: Grazie per averci dedicato il tuo tempo, Eiji.