Il forum di The Lost Woods!La chat ufficiale del sito!Per essere sempre aggiornato sulle novità del mondo di Zelda!La galleria dei fan work!Il canale YouTube di TLW.Net, con tutti i filmati del sito e molto di più!    
 

Iscriviti alla newsletter
Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:

Nome:
E-Mail:

Iscriviti Rimuoviti

powered by bravenet.com

 

 

Nintendo Club

Zelda's Temple

Nintendo
Underconstruction

NintenDifference

Interactive Games

Pokemon Game

AreaNintendo

Tales of Symphonia Forum

Tales of.it

Playerinside.it

Xenogears Italia

Italian Site of Umineko no Naku koro ni

Hina World

Phoenix Wright: Ace Attorney Italian Forum

Kurain Village

GTO The Great Site

Shiritori Figures

 

Storia della Creazione

La Guerra del Sigillo

Le favole di Termina

La Leggenda dell'Eroe del Tempo

Personaggi

Mappe

Soluzioni

Bestiari

Preview

Recensioni

Terze Parti

Altri giochi

Cammei di Zelda

Confronto delle Mappe: OoT-ALttP

Cronologia dei Capitoli

Curiosità

Interviste

Speciale adattamento TWW

Zelda Quote

La Triforce: Miti e Simboli

Zelda mai visti

The Legend of Fake

Il diario degli sviluppatori di Twilight Princess

Elenco file MIDI

Official Artwork

Screenshot

Box Art

Scansioni da riviste

Cartoon

Action Figure

Fumetti

Colonne Sonore

Zelda Box

Zelda no Video

Speciale guide strategiche giapponesi

Zelda Museum

Invia i tuoi fan work

Fan Art

Fan Comic

Raccolta di Oekaki

Fan Fiction

Poesie

Cosplay

Humour

Fan Craftwork

Articoli

Come realizzare un cosplay di Zelda

The Silvestris Collection

PikminLink Zelda Cosplay

The Legend of Zelda: The Hero of Time

Contest

Vincitori dei contest

Filmati

Font

Fumetti

GIF Animate

Giochi

Musiche

Scan dei manuali

Soluzioni scaricabili

Tab musicali

Wallpaper

The Lost Woods.Net Official Forum

The Lost Woods Chat

Mayoi no Mori Oekaki BBS

Link(s)

Profilo della webmaster

Crediti

 

ALttP|L'sA|OoT|M'sM |TWW|TMC|TP|PH

 

| CAST DI TWILIGHT PRINCESS |

Ehi, stavolta hanno messo in piedi proprio un bel gruppetto di personaggi! Tolti come sempre quelli secondari, che prenderebbero veramente troppo tempo se descritti tutti dal primo all'ultimo, ci ritroviamo comunque con uno dei cast più estesi di qualsiasi episodio di Zelda. E il bello è che non ce n'è uno che sia brutto o antipatico! Detto da me, che detesto sempre almeno la principessa Zelda a ogni sua incarnazione, credo proprio che abbia del miracoloso. Occhio agli SPOILER, che in certi casi (essendo questo un gioco pieno di colpi di scena) sono piuttosto pesanti!!

- Link -
Dove sta l'originalità del nuovo Linkino, chiedete? In fondo è di nuovo adulto, come in OOT... già, peccato che Adventure of Link e Ocarina of Time siano gli unici altri due Zelda con Link adulto! Il punto, però, è un altro. Link adulto di OOT era pur sempre un bambino cresciuto precocemente. E Link adulto di AoL non aveva alcuna caratterizzazione. In TP, invece, il nostro verdevestito eroe, che all'inizio non è verdevestito manco per niente, è già un sedicenne o giù di lì, e la cosa più importante è che ha un carattere. E per la prima volta non parte come ragazzino inesperto che deve imparare ad essere un eroe, ma come un giuovine le cui azioni possono essere d'esempio agli altri, primo tra tutti Colin (che come alcuni hanno rimarcato è il vero e proprio "Link bambino" di TP e compie un percorso simile a quello di Link in TWW senza però essere il prescelto, ovviamente). È maturo e sempre sorridente con i bambini che lo emulano, li aiuta a ogni costo perché si sente un fratello maggiore per loro e si comporta in tutto e per tutto come un ragazzotto cresciuto nel mezzo delle campagne: non a caso è anche uno zotico non da poco. Mi piace un casino il modo in cui lo hanno caratterizzato come un vero burino! XD A parte questo, comunque, la cosa che più mi ha colpito è che non è stato raffigurato come un Eroe à la OOT, impassibile e indifferente a tutto e a tutti e dedito unicamente alla sua missione. No, Link di Twilight Princess agisce come agisce solo perché si preoccupa infinitamente di tutti i suoi amici, li avesse visti anche solo un paio di volte (come Zelda dopotutto). Il suo attaccamento a Midna nel finale poi è incredibilmente adorabile e mi ha commosso, così come la loro intesa perfetta. Mi sono piaciuti molto anche i movimenti che fa con la spada ogni tanto, facendola roteare tra le mani quando è in posizione di attacco, oppure riponendola con quella mossa cool che molti hanno adorato da subito e altri hanno immediatamente detestato senza possibilità d'appello: lungi dall'essere degli atteggiamenti vuoti e privi di senso, aiutano a caratterizzarlo come un quasi-ventenne che, proprio come farebbe un coetaneo medio nella realtà, è orgoglioso delle sue conoscenze e della sua abilità nel combattimento e non manca di farne sfoggio, prima di tutto a se stesso (come per dire "ammazza però, quanto so' bravo..."). Considerando il gioco nel suo insieme non sono affatto sparate ridicole.
- Midna -
Credo di essermi innamorata di una donna... aspettate, dove andate? XD Volevo dire che, pur non adorando alla follia Midna come molti altri, la considero veramente la migliore spalla mai creata per un gioco di Zelda: sicuramente è l'unica che per un motivo o per l'altro non ho trovato insopportabile. All'inizio il suo comportamento è malizioso e sarcastico, ambiguo e menefreghista, ma dopo aver giaciuto, in fin di vita, sul dorso di Link, e aver beneficiato di un certo "sacrificio" capirà che in realtà non le importa solo del suo mondo, ma anche di quello della luce, di Hyrule, e che tutto sommato non le dispiace aiutare Link, tanto che arriva ad affezionarsene profondamente (e dopotutto il sentimento è reciproco, ma ovviamente, e fortunatamente, TP è rimasto incontaminato da fesserie tipo una storia d'amore tra Link e Midna o con qualsiasi altro personaggio femminile, Ilia inclusa). È la vera eroina del suo popolo, i Twili, e non potrebbe essere altrimenti visto che è la loro principessa... la Twilight Princess del titolo, come io avevo capito praticamente appena saputolo nel 2005 XD Oltretutto è vero che la preferisco super deformed, ma il suo vero aspetto una volta sciolta la maledizione... beh, è qualcosa da vedere, non si può spiegare a parole. Mai vista una donna così bella in un gioco di Zelda, dico sul serio. L'artwork non le rende per nulla giustizia: altro che la principessa Zelda, la regnante più riuscita della serie è lei. Certo, a qualcuno potrà sembrare strana (dopotutto non è Hylian, è Twili, e i Twili hanno di loro dei lineamenti strani), ma io la trovo meravigliosa.
- Zelda -
Vabeh, non che ci sia molto da dire: Zelda compare sì e no in tre occasioni... e devo dire che ho provato un'enorme soddisfazione quando il gioco mi ha costretto a picchiarla (beh, proprio picchiarla no, ma rimandarle indietro delle sfere di energia si può classificare come percossa fisica). Però devo anche fare una confessione, purtroppo... non la odio. Nossignore. Mi è indifferente, è una persona insignificante, questo sì... ma d'altronde credo sia voluto nel gioco, visto che il vero motore degli eventi è in realtà Midna, anche se inizialmente sembrerebbe che tutto il "salvataggio" di Hyrule sia organizzato da lei. Dice talmente poche cose, e talmente innocue, che mi è proprio impossibile odiarla, e inoltre non fa cavolate (del tipo tirarmi le frecce di luce in testa) come in TWW: anzi, aiuta! Inoltre, almeno stavolta ha un bel viso: non c'è che dire, è la migliore versione di Zelda adulta (o quasi adulta) che si sia vista, soprattutto per bellezza fisica.
- Zant -
Quanto mi ha fatto ridere quest'uomo... è anche un cattivo molto particolare, specie per uno Zelda. Inizia praticamente come clone di Ganondorf, un nemico freddo, crudele e risoluto che non si lascia intimidire e compie azioni infami (come ridurre Midna in agonia, maledetto T_T ), e quando si accorge che tutto è perduto si toglie finalmente la maschera, sia metaforicamente che letteralmente, e rivela tutta la sua disperazione, la sua frustrazione e la debolezza che lo hanno reso schiavo di quello che dai Twili, povera gente che vuole vivere solo la propria vita in pace ma che col passare del tempo ha perso ogni inclinazione a provare dei sentimenti o dei desideri, non può che essere considerato un dio, una versione corrotta della Triforce che essi mai potranno pensare anche solo di vedere, ovvero Ganondorf. Rifiutato per quel posto che egli riteneva di meritare legittimamente, quello di Re del Crepuscolo, si è lasciato andare alla sua furia infantile e ha trovato nel dio, Ganondorf, il mezzo per esaudire i suoi desideri insoddisfatti, senza sapere che quella sudditanza lo avrebbe ridotto a un mero burattino. Inizialmente sono solo la gelosia e l'invidia per Midna a muoverlo, ma una volta usato da Ganon eredita anche la sua cattiveria, nonché la facoltà di maledire le forme di vita grazie alla sua versione distorta del Twilight Realm che riduce Midna a folletto deforme, Link a lupo e tutti i normali abitanti di Hyrule a semplici ombre. Il suo gesto finale, quello di darsi la morte, è probabilmente solo un simbolismo volto a significare la morte dello stesso Ganondorf, legato a doppio filo al suo corpo ospite, dal momento che il vero Zant è morto disintegrato dal potere delle Fused Shadow. No, davvero, gran bel personaggio, molto insolito, e poi è bella la sfuriata infantile alla fine XD
- Ilia -
Ilia rappresenta, come Saria e come Aryll, la vita passata di Link, quella normale, da cui il giovane Eroe si deve necessariamente distaccare per compiere la propria missione. Solo che, contrariamente a Saria e più similmente ad Aryll, il motore che spinge Link ad addentrarsi nei meandri del Twilight Realm è proprio partire alla riscossa di Ilia (nonché degli altri bambini rapiti... che poi non ho capito perché mai i Bulblin li rapiscano se poi li devono abbandonare in mezzo alla strada). Ilia è una ragazza dolce e timorata che diventa una vera furia quando vede che gli animali, soprattutto i cavalli, vengono maltrattati, e non esita a rimproverare sia Link che suo padre, il sindaco Bo, quando vede che Epona si è fatta male a una zampa. Non che ci sia molto sviluppo nel rapporto tra lei e Link, o nella sua caratterizzazione personale, anche perché l'attenzione della storia è tutta concentrata su Midna e sul Twilight Realm, ma direi che per essere un personaggio secondario è già meglio definita di una Aryll a caso (anche se preferisco di gran lunga Saria come amica d'infanzia di Link). Probabile che lei abbia un debole per Link, che d'altronde conosce sin da quando erano entrambi piccoli.
- Malo -
Bwahahahahah! No, in realtà non è che abbia granché da dire riguardo a Malo, che è tutt'altro che un personaggio importante per la storia, però... però non potevo assolutamente fare a meno di metterlo qui perché è veramente troppo assurdo XD Come definire altrimenti un moccioso dalla faccia rotonda alto sì e no un metro che pretende di guardare dall'alto in basso Link, che al contrario degli altri bambini non lo elogia quando manda a segno una freccia su un palo distante minimo cento metri (e dal basso), che apre un negozio, anzi, una catena di negozi e riesce a ridurre due Saggi e riveriti Goron a un paio di idioti che cantano e ballano? Assurdo, appunto. L'apertura della filiale di Malomart a Hyrule Castle Town è solo la ciliegina sulla torta XD
- Colin -
Ecco il vero e proprio "Link bambino" di Twilight Princess. Dal momento che Link in sé è cresciuto (stavolta sul serio), c'era bisogno di qualche personaggio che lasciasse intendere il fatto che ora lo stesso Link può, anzi deve, anche avere al suo seguito dei ragazzini che lo vedono come un grande spadaccino che può insegnare loro delle tecniche imbattibili. Colin in realtà è un ragazzo mite che però idolatra Link: figlio del maestro di spada di quest'ultimo, sembra in realtà piuttosto deboluccio e piagnucoloso, tanto che viene continuamente preso in giro ed emarginato dagli altri tre bambini del villaggio, ovvero Talo, Malo e Beth. Alla fine, però, è Colin a dimostrare il maggior coraggio di tutti, e lo fa salvando Beth dalla carica del Re dei Bulblin: nella conclusione delle vicende lo si vede con scudo e spada sulle spalle, in un modo che imita più che evidentemente il "setting" di Link.
- Renado -
Sì, decisamente, gli sviluppatori e gli artisti di EAD vedono troppi western, sia di stampo classico che di Sergio Leone. Renado ha dei lineamenti molto vicini a quelli di un nativo del Nord America, così come Luda, suo figlio, e non a caso è lo Sciamano del nuovo Kakariko Village. Probabilmente è anche un discendente molto alla lontana degli Sheikah (anche se l'unica "vera" sopravvissuta del popolo delle ombre è un'altra). È un uomo buono, probabilmente molto esperto nel trattare con i bambini, ed è anche un figo, ma ha un problema gravissimo, anzi, potremmo definirlo quasi un'allergia: non riesce assolutamente a trattare, né a stare vicino, a Telma, e se può preferisce non incontrarla nemmeno XD Beh, dopotutto è anche comprensibile, visto come Telma è espansiva nei suoi confronti...
- Telma -
Non è detto che tutte le locandiere debbano essere belle, timide e gentili come Anju, e Telma ne è la dimostrazione più lampante. Anzi, a dir la verità è l'esatto opposto, caratterialmente parlando... non sto dicendo che sia una vecchia megera acida, ma che è estremamente espansiva, forse pure troppo, e prende iniziative decisamente forti, come quella di fondare (a dir la verità di questo non sono sicura) e di tenere nella sua locanda la base di un gruppo di studiosi e combattenti che cercano di mantenere la pace a Hyrule quando le cose sembrano inacidirsi un po'. Insomma, una donna decisa e rassicurante, oltre che molto materna.
- Ganondorf -
E non ditemi che non ve l'aspettavate, su... del resto, se state leggendo questo cast (e se siete arrivati fin qui) è molto probabile che abbiate già finito Twilight Princess almeno una volta. Ganondorf ritorna in una veste che è molto probabilmente la sua migliore dopo quella di TWW (per ora ancora inarrivabile). Non è intimidatorio ed esaltato come in OOT, il gioco che gli ha "dato i natali" e che quindi in un certo senso lo rappresentava nella sua giovinezza (e anche "immaturità"). Del resto non è nemmeno rassegnato e malinconico come in TWW. È chiaramente a mezza via tra i due "estremi", e se possiamo dire che ancora non abbia rinunciato del tutto al suo bruciante desiderio di dominare su tutta Hyrule con la violenza e la prevaricazione, è già sicuramente più maturo, freddo e rigoroso. Non a caso il suo aspetto è una specie di mix degli elementi migliori del suo design in OOT e TWW, con in più alcuni elementi nuovi davvero esaltanti (come l'armatura in stile bushi, o samurai se preferite: in effetti il suo modo di comportarsi dà un po' l'idea di un samurai implacabile, in TP). Non si fa certo scrupoli ad ammettere il fatto che considera Zant e i Twili nient'altro che luridi schiavi al suo servizio, che non esita nemmeno un istante a usare e anche a sacrificare quando non gli servono più. Del resto la sua anima sembra quella di un vero guerriero: i quattro combattimenti (le battaglie finali migliori mai viste in uno Zelda fino a TP) a cui sottopone Link sembrano più prove per vedere cosa è riuscito a conseguire il suo avversario che veri e propri tentativi di sconfiggerlo definitivamente. E il bello è che le sue forme ci sono tutte: dal "Phantom" Ganon al maialone, dal Ganondorf a cavallo che si vede in OOT per giungere all'ultimo, il combattimento di spada stile TWW (ma non del tutto uguale). E quando muore lo fa in piedi, come un onorevole e possente guerriero che sa di essere giunto al suo tramonto.

The Legend of Zelda © Nintendo
There is no intent of violation of such copyright.