Il forum di The Lost Woods!La chat ufficiale del sito!Per essere sempre aggiornato sulle novità del mondo di Zelda!La galleria dei fan work!Il canale YouTube di TLW.Net, con tutti i filmati del sito e molto di più!    
 

Iscriviti alla newsletter
Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:

Nome:
E-Mail:

Iscriviti Rimuoviti

powered by bravenet.com

 

 

Nintendo Club

Zelda's Temple

Nintendo
Underconstruction

NintenDifference

Interactive Games

Pokemon Game

AreaNintendo

Tales of Symphonia Forum

Tales of.it

Playerinside.it

Xenogears Italia

Italian Site of Umineko no Naku koro ni

Hina World

Phoenix Wright: Ace Attorney Italian Forum

Kurain Village

GTO The Great Site

Shiritori Figures

 

Storia della Creazione

La Guerra del Sigillo

Le favole di Termina

La Leggenda dell'Eroe del Tempo

Personaggi

Mappe

Soluzioni

Bestiari

Preview

Recensioni

Terze Parti

Altri giochi

Cammei di Zelda

Confronto delle Mappe: OoT-ALttP

Cronologia dei Capitoli

Curiosità

Interviste

Speciale adattamento TWW

Zelda Quote

La Triforce: Miti e Simboli

Zelda mai visti

The Legend of Fake

Il diario degli sviluppatori di Twilight Princess

Elenco file MIDI

Official Artwork

Screenshot

Box Art

Scansioni da riviste

Cartoon

Action Figure

Fumetti

Colonne Sonore

Zelda Box

Zelda no Video

Speciale guide strategiche giapponesi

Zelda Museum

Invia i tuoi fan work

Fan Art

Fan Comic

Raccolta di Oekaki

Fan Fiction

Poesie

Cosplay

Humour

Fan Craftwork

Articoli

Come realizzare un cosplay di Zelda

The Silvestris Collection

PikminLink Zelda Cosplay

The Legend of Zelda: The Hero of Time

Contest

Vincitori dei contest

Filmati

Font

Fumetti

GIF Animate

Giochi

Musiche

Scan dei manuali

Soluzioni scaricabili

Tab musicali

Wallpaper

The Lost Woods.Net Official Forum

The Lost Woods Chat

Mayoi no Mori Oekaki BBS

Link(s)

Profilo della webmaster

Crediti

 

| ACTION FIGURE DI ZELDA |

  
- Ocarina of Time Collectible Action Figures -

Ho comprato entrambe (si sono sprecati...) le action figure di personaggi presi da Ocarina of Time; so che esiste anche un così nomato (nei cataloghi dei negozi) set di giocattoli... ma che lo compro a fare se dentro alla scatola mi ritrovo le versioni rimpicciolite delle due action figure (ora ve ne parlo, non smaniate), più la Principessa Zelda?! Comunque, per quanto riguarda le action figure, si tratta rispettivamente del protagonista, Link, e del suo acerrimo nemico, Ganondorf. Come ho detto all'inizio, non si sono disturbati a farne di più. E sì che in Ocarina of Time ci sono un sacco di personaggi fascinosi e coloratissimi più che adatti ad essere trasformati in action figure; vi basti pensare a tipi come Sheik, o Nabooru, o Impa.... e sono tutti là, belli pronti! Non c'è bisogno di inventarsi personaggi improbabili e poi venderli come action figure di questo o quel videogioco! Cosa mi significa, ad esempio, un "marine donna" di Quake II? Non mi pare ci sia un marine donna in Quake II, ma è notorio che io non so una cicca di Quake II, quindi chi ha gli argomenti per contraddirmi lo faccia! A parte le digressioni, potremo dire che forse (anzi, quasi sicuramente) le action figure di Zelda non hanno riscosso il successo sperato e quindi si sono fermati a Ganondorf. Passiamo ora a parlare delle action figure in sé: senza dubbio, non sono le migliori che io abbia mai visto in giro. Le stesse di Final Fantasy VIII, ad una prima occhiata, mi sembrano fatte meglio. Ma è pure vero che Final Fantasy VIII non mi piace troppo, quindi delle action figure correlate me ne frega relativamente.

Link: È quella realizzata peggio fra le due, ed è sinceramente un peccato, perché per la prima volta il protagonista di una storia è il mio preferito fra tutti i personaggi. Probabilmente la scarsa cura è da imputarsi alla originaria mancanza di particolari eccessivamente pacchiani negli abiti di Link (una tunica verde con una cintura ed una tracolla per il fodero della spada e lo scudo, più degli stivali di pelle, non contando poi la calzamaglia bianca). Il fodero della spada è decorato invece abbastanza bene, ed il motivo è simile a quello che si può vedere nel gioco. Nella confezione si trovano anche la Master Sword (o almeno si può supporre che lo sia...) che va messa nella mano sinistra di Link, già chiusa a pugno, e l'Hylian Shield, che è provvisto di un gancio per il braccio destro.

Ganondorf: Il cattivone è ovviamente più alto di Link, ed è pieno di gioielli e pietre preziose nei vestiti, oltre che fornito di un piccolo mantello decorato con il motivo rosso-celeste Gerudo. È vestito esattamente come si può vedere nel disegno del manuale, e nella stessa posizione. Complimenti per l'eleganza ed il buon gusto nel vestire, Ganondorf! Soprattutto quella tiara sulla fronte e i tre orecchini verdi per orecchio! Ah, e dimenticavo di menzionare il piccolo pugnale che Ganondorf porta alla gamba, che non gli serve assolutamente a niente dato che è uno stregone!

Che dire, inizialmente li avevo messi sulla mia scrivania, e ora si trovano nella vetrinetta delle action figure. Sono uno di fronte all'altro e si guardano minacciosi. Link ha anche alzato la spada contro Ganondorf! Beh, non c'è che dire, quando troverò un modo per non farli cadere ogni volta che apro la vetrina, saranno ancora più fighi! Se volete vedere più o meno come si presentano, cliccate sulle immagini qui sotto per ingrandirle.

  
- Zelda Collectible Edition Characters -

Il famoso "set di giocattoli" ufficiale di Ocarina of Time di cui parlavo nell'articolo principale dedicato a questa serie di action figure; come potete vedere dal titolo qui in alto, il suo nome in realtà è (molto) leggermente diverso. I tre "giocattoli" in questione sono poi versioni rimpiccolite e leggermente diverse, nonché non snodabili, di quelle sopra, più la Principessina sul pisello Zelda. La qualità della realizzazione di queste action figure collezionabili è scarsa, esattamente come quella delle statuine più in alto, anzi probabilmente pure peggiore. Consigliate solo ai die-hard fan che non si possono accontentare delle action figure descritte più sopra o a quelli che non riescono a trovarne di qualità migliore.

  
- Serie Videogame Super Star -

Ebbene sì, i personaggi di Ocarina of Time hanno fatto la loro comparsa anche in questa famosissima serie di action figure "nazional-popolari" raffiguranti star assortite del Videogioco (per inciso, della stessa serie ne ho alcune dedicate a Resident Evil 2). Il numero di personaggi ai quali è stato dedicata una statuina è comunque abbastanza esiguo: Link, Ganondorf ed Impa + Zelda (nella stessa confezione). Il bello, però, è che in ogni scatola è stata inclusa la "cavalcatura" dei rispettivi personaggi, oltre ovviamente agli accessori in caso ve ne fossero (peccato che il fodero della Master Sword in questa serie non sia accurato come nel caso delle action figure ufficiali). Nel complesso, queste action figure sembrano migliori delle "ufficiali" che ho descritto più sopra; in special modo, i tre cavalli che accompagnano i personaggi sembrano infinitamente più belli degli stessi personaggi di cui dovrebbero, a rigore, costituire un extra. Spettacolare soprattutto il cavallo di Ganondorf, dotato di tutti i particolari che si vedono nelle immagini ufficiali e di coda e criniera fatte tanto bene da sembrare vere. Peccato che ormai queste action figure siano pressoché reperibili solo tramite eBay. Per conoscere il loro aspetto (anche in vista di un eventuale acquisto), guardate le immagini più sotto (cliccate sui thumbnail per ingrandirli).

  
- Altre action figure di Ocarina of Time -

Negli USA sono arrivate delle altre action figure di Ocarina of Time appartenenti ad una serie differente, molto più curate e rappresentanti vari personaggi; oltre a un rifacimento dei due Link e Ganondorf ci sono anche Zelda, Darunia, Sheik con l'Hookshot (?!), Link bambino in compagnia di un Gold Skulltula, ed altre. Delle action figure di queste serie so molto poco, oltre al fatto che sono di una rarità quasi sconcertante (ne ho sentito parlare al massimo su un paio di siti), ma posso farvi vedere un paio di foto del famoso Sheik con l'Hookshot (grazie a Crimsontriforce ^^ ).

  
- Action Figure ufficiali di Majora's Mask -

Queste sono probabilmente tra le action figure di Zelda meglio realizzate fra quelle prese in esame, assieme alle statuine descritte proprio qua sopra ed ai gashapon: man mano che si va avanti con i giochi di Zelda, i gadget dedicati alla serie migliorano esponenzialmente! Si tratta di action figure che rappresentano Link nelle sue varie forme di Majora's Mask: Hylian, Deku, Goron e Zora. Inoltre c'è anche un'altra action figure (di cui potete vedere la foto in alto) in cui Link "normale" viene fornito con la piccola Epona inclusa nel prezzo. La qualità della realizzazione, dicevamo, è davvero curata e del tutto soddisfacente: solidissimi soprattutto Goron e Zora Link, ma belle un po' tutte. Epona poi è perfetta. Le quattro forme di Link vanno a comporre una linea di action figure a parte, come potete vedere dalle foto incluse qui sotto, in cui ogni personaggio viene venduto assieme ai soliti accessori (curatissimi, basti vedere scudo e spada di Link oppure le pinne-boomerang di Zora Link): Deku Link ha addirittura una fornitura completa di maschere, Majora's Mask compresa! La serie completa è presentata anche in fondo allo Zelda Box (vedi), e chissà che prima o poi non riesca a fare una scansione della foto. L'unico doloroso difetto di queste statuine è che non sono mai uscite al di fuori del Giappone e a questo punto, contando l'ormai passata uscita di Majora's Mask (duh), potete scordarvi di vederle, perlomeno ufficialmente. Scordatevi anche di poterle vedere a qualche fiera: gli unici modi attualmente conosciuti per mettere le mani su qualcuno di questi pezzi sono il recarsi in Giappone o il comprare su eBay.

  
- Gashapon di The Wind Waker e Four Swords Plus -

Le piccole e deliziose miniature di cui andiamo a parlare vengono vendute, in Giappone, in quei famosi distributori di "palline", dette gashapon, contenenti vari pupazzetti di serie di anime/manga/videogiochi, diffusi anche qui da noi sebbene in forma leggermente diversa (a parte le eccezioni provenienti direttamente dal Sol Levante... ma sarà molto improbabile vedere un distributore di gashapon di Zelda qui da noi!). A tutt'oggi di questi gashapon esistono due serie che rappresentano i personaggi di The Wind Waker e Four Swords in stile "Lego", visto che la grafica cartoonosa dei due titoli ben si presta ad essere concretizzata in questo modo. Contando poi che nella serie di The Wind Waker sono presenti tre Link, uno "normale", uno arrabbiato e uno sorridente, e che in quella di Four Swords vi sono i quattro Link ognuno colorato diversamente (e ognuno con un'espressione diversa, come nel manga di Four Swords delle Himekawa), comprando entrambi i set (si trovano in vendita su eBay, e non costano neppure tanto) si rischia seriamente di essere invasi da tanti piccoli Eroi Hylian O_O Fortunatamente comunque è facile distinguere, grazie all'arma impugnata, tra il Link verde di Four Swords e i tre Link di The Wind Waker... la qualità della realizzazione di queste action figure (perché di action figure a tutti gli effetti si può parlare) è altissima, le facce e i colori sono riprodotti benissimo; peccato solo che le estremità dei personaggi, soprattutto le mani, tendano a smontarsi, e che il punto di equilibrio sia molto esiguo. In poche parole, cadono ogni volta che si sfiora la superficie su cui sono state poste. Ogni piccolo Link, Aryll e Tetra viene accompagnato da una serie di accessori realizzati minuziosamente, fra i quali trovano posto gli oggetti più famosi della serie, fra bombe, archi e HCP (quest'ultimo in particolare è veramente di squisita fattura!), senza contare il Tingle Tuner, le immancabili Rupee, bellissime nel loro look trasparente, e addirittura una delle fatine obese comparse in Majora's Mask, Oracle of Ages e appunto Four Swords. Aryll, poi, tanto per fare un esempio, possiede il suo fido telescopio, ma il divertimento non finisce qui: dovete sapere che insieme ad ogni miniatura, incartata singolarmente assieme a un piccolo foglietto di spiegazioni, vengono forniti degli adesivi di dimensioni lillipuziane, tra cui la decalcomania con i gabbiani del succitato telescopio e gli stemmi della Fenice per i vari Hylian Shield, da staccare e incollare con attenzione infinita nelle giuste sedi: un vero esercizio di dedizione, così come anche l'associazione della Four Sword giusta ad ognuno dei quattro Link in base al colore della gemma posta sulla spada... una simile cura non si vede tutti i giorni. Come tutti ormai sapranno, poi, è possibile ruotare a destra e a sinistra le teste dei personaggi e così facendo, in una fedele riproduzione real life del meccanismo di The Wind Waker, le pupille daranno l'impressione di spostarsi. Davvero, cosa ci fate ancora qui? Correte a comprarli! Prima, però, vi lascio con alcune foto in atteggiamenti "caratteristici".

  
- Serie First 4 Figures -

Queste sono sicuramente le action figure di Zelda meglio realizzate che io abbia mai visto. Le più costose, anche. D'altronde, è raro riuscire a trovare qualcosa che sia ben fatto e che costi pure poco: la serie creata da First 4 Figures è dedicata solo ai fan più estremi di The Legend of Zelda, a quelli che pur di completare la collezione sono disposti a sborsare 500 euro e più in tutto. Tutte le action figure che trovate fotografate e descritte qui sotto sono modellate e colorate a mano da artisti diversi e sono prodotte in quantità molto limitate, oltre che numerate: il sito del produttore offre la prenotazione dei pezzi con lo stesso numero di etichetta a chi ha già prenotato la prima statuina della serie, ovvero Fierce Deity Link. Nel momento in cui scrivo sono state rese note quattro diverse action figure, anche se non è affatto escluso che ben presto ne verranno prodotte altre (è molto probabile che arriverà almeno Link di Twilight Princess, dopo queste), e First 4 Figures produce, per gli interessati all'ascolto, anche una serie dedicata a Metroid.

Fierce Deity Link: La prima action figure ad essere annunciata. È senza l'ombra di alcun dubbio la più bella, o meglio, una delle due più belle dell'intera collezione: il merito non è solo del character design, che ha comunque una sua parte nella riuscita, ma anche nell'accuratezza della riproduzione. Non sempre, anzi, per esperienza direi quasi mai, si incontrano delle action figure dalle fattezze così accurate: solitamente, almeno la faccia è poco fedele all'originale. Non è il caso di Fierce Deity Link. E non solo i dettagli sono riprodotti con cura amorevole (da due artisti, uno che ha disegnato il concept e l'altro che ha modellato il prototipo che verrà poi prodotto in serie), ma anche la simulazione dei materiali è più che convincente. Prezzo di 125 dollari e produzione in soli 2500 esemplari.

Skull Kid: Ed ecco la seconda action figure più bella delle quattro. Ah, badate che non le sto ordinando per qualità, ma le sto sistemando nella sequenza in cui sono state annunciate. Molto notevole anche questa statua (mi sono dimenticata di specificare che tutti i modellini sono in scala, quindi questo Skull Kid sarà più basso di Fierce Deity Link se farete il confronto - senza base, ovviamente), curata in tutti i dettagli e anche in questo caso riproducente la posa dell'artwork corrispondente. Anche la base è notevole, oltre che appropriata: anche se il personaggio, come tutti saprete, proviene da Majora's Mask, si direbbe che il tronco d'albero su cui Skull Kid è in piedi voglia richiamare alla mente Ocarina of Time, il gioco d'esordio del misterioso folletto (ma se guardate bene, noterete che sulla corteccia è inciso il disegno dello Skull Kid che Tatl mostra durante Majora's Mask). Il prezzo, rispetto a Fierce Deity Link, è minore: 99 dollari, mentre anche questa statua è prodotta in 2500 esemplari.

Link adulto (Ocarina of Time): Circa questa action figure, mi chiedo solo un paio di cosette, anche se si tratta di un argomento abbastanza critico. Perché è stato deciso di accentuargli le pieghe della bocca il più possibile? Perché ha delle occhiaie come se avesse dormito due ore in tutto la settimana prima? E poi, buon Dio, perché ha gli occhi fissi e spalancati come due uova al tegamino (cosa che su un L a caso è pucciosa, ma su un Eroe prevalentemente d'azione con le sopracciglia incazzate no) e il naso ingrifato? Tutti questi particolari, almeno a mio parere, bastano a farne la meno riuscita delle statuine di First 4 Figures, anche se pare che il produttore abbia assicurato una revisione dell'aspetto di Link OOT prima della messa in vendita. È d'altronde un peccato che una statua così ambita (Link OOT è sicuramente il più celebre dei Link e il favorito di molti) sia rovinata dall'espressione del viso, che è sicuramente la cosa più importante dell'insieme, visto soprattutto che tutto il resto è riprodotto con la consueta attenzione per i dettagli (dietro a Link c'è un rialzo con mappa e small key). Ah, un po' meno muscoli non farebbero schifo, pure.

Sheik: Media, non particolarmente bella come Fierce Deity Link o Skull Kid né particolarmente brutta come Link OOT. Purtroppo l'action figure dell'amatissimo Sheik non è dettagliata al massimo, ma d'altronde per un tipo in calzamaglia può essere anche comprensibile, almeno finché non mi si vanno a toccare gli strappi dello stemma sul davanti che sono realizzati in modo complessivamente sommario. I capelli, per fortuna, non sono male, mentre l'occhio (parlo dell'iride, non del simbolo Sheikah) non sembra rosso come dovrebbe, ma quello che non capisco è perché il colore più scuro delle calzamaglie sbavi oltre le linee di competenza. Incomprensibile anche la scelta della base. Sheik costa 109 dollari ed è prodotto, come tutte le altre, in 2500 esemplari.

Zant: La prima, a quanto pare, di una nuova serie di statue First 4 Figures dedicate a Twilight Princess. Se posso esprimere un mio desiderio proibito, vorrei tanto vedere una Midna adulta in questa collana, visto che il materiale in merito scarseggia. Ad ogni modo, per quanto riguarda la complessità degli abiti e la bellezza e la qualità della scultura direi che cominciamo superbamente: a parte il fatto che Zant è, soprattutto dal lato estetico, uno dei miei personaggi preferiti di TP, si vede che l'autore della matrice originale è uno bravo. Maschera e faccia sottostante (sì, perché ne esiste una versione super-limitata ordinabile solo dal sito di F4F che include una seconda testa senza casco!) sono precise al dettaglio, ma quel che più mi sfizia è sicuramente l'abito sopra. Non solo è realizzato in vero tessuto (compreso il tabarro-parannanza financo ai fiocchi sui lati e i nastri in fondo alle maniche), ma i disegni sulla manica brillano al buio così da permettere l'effetto Twilight Realm. In più, è possibile staccare la parte inferiore del casco anche nella statua non speciale, scoprendo l'orrenda bocca del viscido nonché bavoso personalino. Se non costasse 350 dollari (per un peso di 10 chili, il che significa altri 40 di spese di spedizione, e un'altezza di 53 centimetri, cioè occhio e croce almeno un altro sovrapprezzo per il pacco voluminoso, manco fosse un Xbox 360 O_O), l'avrei già fatto mio. In edizione limitatissima, ovviamente.



  
- Gashapon di Twilight Princess -

Beh, se non avessero fatto nemmeno delle action figure di Twilight Princess sarebbe stata vera follia... e per fortuna, dunque, ci ha pensato Yujin, marca giapponese produttrice di gashapon (vedi sopra). La serie dedicata al gioco consta, in realtà, di sole quattro statuine, ma che statuine! Assolutamente stupende in ogni dettaglio, sono una vera goduria per gli occhi di chiunque abbia amato il gioco. Insomma, magari non saranno enormi e finemente cesellate a mano come le First 4 Figures, ma d'altronde, per averle trovate allo Star Shop a 25 euro in tutto, sono davvero di qualità superiore. Ordinando questi gashapon singolarmente presso i negozi online, se ne riceve un esemplare a caso (anche se pare che ordinandoli in blocco siano molto alte le probabilità di trovarsi la serie completa). Una volta portate le statuine a casa, si comincia a montarle: perlomeno, le mie, che erano nuove e ancora chiuse nella busta, erano tutte suddivise in parti da assemblare. La fase di montaggio, molto probabilmente, ricorderà ad alcuni di voi gli anni passati a montare le sorprese dei Kinder, ma sorvoliamo. Un'altra cosa che mi ha colpito positivamente di questi gashapon è il fatto che, una volta tanto, il volto dei personaggi è assolutamente ben fatto e aderente alla versione poligonale. È un acquisto consigliatissimo e davvero alla portata di tutte le tasche, quindi se vi piace TP comprate assolutamente questi gashapon. I componenti del quartetto (o quintetto?) sono quelli che leggete qui sotto.

Link: Nonostante il piedistallo da applicare sotto al piede sinistro, questa statuina sembra alquanto instabile, forse per colpa dei pezzi extra, ovvero spada, scudo e fodero, che "appesantiscono" Link. Tutto il resto è sorprendentemente aderente all'originale: Link è raffigurato in posa d'attacco, gambe divaricate e spada spianata, mentre lo scudo viene tenuto fuori portata. È una posa estremamente dinamica, ma soprattutto resa perfettamente, e perfino le pieghe sulla tunica e sui pantaloni sono scolpite con cura estrema.

Link lupo & Midna: Anche qui non mi sarei mai aspettata di vedere un tale dettaglio sul muso di Link lupo. Anche la forma di Midna è riprodotta senza particolari strafalcioni, sebbene nel suo caso il viso sia leggermente strano, cosa comunque comprensibile visto che date le proporzioni della statuina è di dimensioni molto piccole. La Fused Shadow arriva addirittura a mostrare tutti i bassorilievi e le incisioni, roba veramente certosina.

Zant: È probabilmente la mia preferita in assoluto delle quattro. Con tutti i ricami e i particolari dell'abito di Zant, era la più difficile da realizzare bene, e invece proprio i suoi mille dettagli sono assolutamente perfetti. La maschera, anche nel suo caso, è qualcosa di spettacolare. E quei piedini microscopici sono assolutamente tali e quali, per non parlare delle frange in fondo alle maniche, che addirittura sono state immortalate in un movimento leggermente ondulatorio. Il vero capolavoro di questa collezione.

Zelda: Anche se non m'è molto simpatica, non poteva non far parte del gruppetto in questione (anche se io non avrei disdegnato un bel Ganondorf, che infatti si vociferava fosse la statuina bonus... magari!). Comunque, in questo caso il suo abito meritava abbastanza, quindi bon. La spada nella sua mano (destra, graziaddio, al contrario di quanto mostrato nell'artwork originale) mi è giunta leggermente storta, purtroppo. Anche nel suo caso ci sono dei particolari che sorprendono, come ad esempio le ciocche decorate sul davanti e la treccia di capelli sulla schiena.

  
- Gashapon di Phantom Hourglass -

L'ho già detto e lo ripeto: man mano che si va avanti, la realizzazione delle action figure si fa sempre più raffinata, diventando una vera e propria arte. Di questo beneficiano anche i gashapon oltre che le statue più grandi e costose. Questo set dedicato a Phantom Hourglass e prodotto da Yujin è ben fatto come i gashapon di Twilight Princess qui sopra, e forse anche di più grazie al fatto che gli artwork originari sono decisamente meno dettagliati e più stilizzati e quindi più facili da replicare in forme solide. La modellazione dei volumi degli stessi è riprodotta davvero meticolosamente in ogni singolo pezzo, così da farli risultare nell'insieme delle perfette versioni tridimensionali delle loro illustrazioni singole. Guardate in particolar modo la precisione della resa di Link, probabilmente il più riuscito dei cinque subito seguito da Biggoron e Tetra. Purtroppo, proprio il migliore e più inusuale dei personaggi di PH, ovvero Linebeck, è invece un po' meno fedele e accurato, anche se la sua espressione è comunque affine a quelle solite che gli si ritrovano in faccia; forse però si tratta anche della luce con cui è stata scattata la foto sotto, visto che nello shot dimostrativo sembra ottimo come tutti gli altri. Da notare anche come tutti i particolari siano stati rifiniti all'eccesso, presentando rotondità levigatissime e quasi tirate a lucido grazie all'uso dei colori brillanti. Ogni personaggio viene venduto (come al solito per i gashapon, si comprano alla cieca senza sapere cosa conterrà la scatola) assieme a un piccolo accessorio: la Phantom Hourglass per Link, un inspiegabile Heart Container per Tetra, una spiegabilissima Rupee per Linebeck, Gongoron per il capo del Goron e un frammento di Forza per il Phantom, richiamandosi sia al Temple of the Ocean King che al multiplayer. Una collezione molto sfiziosa e colorata, da avere possibilmente comprandola in blocco su eBay. Qui sotto trovate altre due foto più ravvicinate del Phantom e di Linebeck.

 

The Legend of Zelda © Nintendo
There is no intent of violation of such copyright.