Il forum di The Lost Woods!La chat ufficiale del sito!Per essere sempre aggiornato sulle novità del mondo di Zelda!La galleria dei fan work!Il canale YouTube di TLW.Net, con tutti i filmati del sito e molto di più!    
 

Iscriviti alla newsletter
Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:

Nome:
E-Mail:

Iscriviti Rimuoviti

powered by bravenet.com

 

 

Nintendo Club

Zelda's Temple

Nintendo
Underconstruction

NintenDifference

Interactive Games

Pokemon Game

AreaNintendo

Tales of Symphonia Forum

Tales of.it

Playerinside.it

Xenogears Italia

Italian Site of Umineko no Naku koro ni

Hina World

Phoenix Wright: Ace Attorney Italian Forum

Kurain Village

GTO The Great Site

Shiritori Figures

 

Storia della Creazione

La Guerra del Sigillo

Le favole di Termina

La Leggenda dell'Eroe del Tempo

Personaggi

Mappe

Soluzioni

Bestiari

Preview

Recensioni

Terze Parti

Altri giochi

Cammei di Zelda

Confronto delle Mappe: OoT-ALttP

Cronologia dei Capitoli

Curiosità

Interviste

Speciale adattamento TWW

Zelda Quote

La Triforce: Miti e Simboli

Zelda mai visti

The Legend of Fake

Il diario degli sviluppatori di Twilight Princess

Elenco file MIDI

Official Artwork

Screenshot

Box Art

Scansioni da riviste

Cartoon

Action Figure

Fumetti

Colonne Sonore

Zelda Box

Zelda no Video

Speciale guide strategiche giapponesi

Zelda Museum

Invia i tuoi fan work

Fan Art

Fan Comic

Raccolta di Oekaki

Fan Fiction

Poesie

Cosplay

Humour

Fan Craftwork

Articoli

Come realizzare un cosplay di Zelda

The Silvestris Collection

PikminLink Zelda Cosplay

The Legend of Zelda: The Hero of Time

Contest

Vincitori dei contest

Filmati

Font

Fumetti

GIF Animate

Giochi

Musiche

Scan dei manuali

Soluzioni scaricabili

Tab musicali

Wallpaper

The Lost Woods.Net Official Forum

The Lost Woods Chat

Mayoi no Mori Oekaki BBS

Link(s)

Profilo della webmaster

Crediti

 

| LA LEGGENDA |

Tra le leggende che gli uomini si tramandano vi è questa storia. Un tempo esisteva un Reame in cui la forza degli Dei giaceva dormiente. Questo paese era un luogo meraviglioso, fertile e verdeggiante.

"Un tempo esisteva un Reame in cui si diceva albergasse il potere degli Dei. Le genti che abitavano codesta terra benedetta dalla fertilità s'appellavano Hylia, e secondo la leggenda potevano udire la voce degli Dei. Oltre a costoro, genti delle pianure, anche le genti della montagna, i Goron, le genti delle acque, gli Zora, le genti del deserto, le Gerudo, e le genti della foresta, i Kokiri, portavano avanti ciascuno la propria attività peculiare. Tuttavia, anche in questa landa benedetta si avvicinava a passi felpati il suono della rovina."

Ma un essere malvagio mise gli occhi sul potere degli Dei e lo rubò. A causa della forza malvagia il Reame fu avvolto dalle tenebre, e quando si pensava che il suo fato fosse oramai segnato...

"A causa dell'essere malvagio che si era appropriato del potere degli Dei, la malvagità inghiottì quella terra, e fu allora che anche quei luoghi un tempo meravigliosi perirono per sempre."

... Dal nulla apparve un giovane avvolto da vesti verdi. Egli, impugnando la Spada che Respinge il Male, sigillò il mostro, e riportò la luce su tutto il Reame.

"Un uomo ammantato di verde apparve dal nulla, e con la benedizione degli Dei si impegnò in un combattimento all'ultimo sangue: spezzata la forza malvagia riportò la pace su tutta la terra."

Le genti acclamarono il giovane che era giunto a loro trascendendo il tempo come "l'Eroe del Tempo". La storia del giovane venne tramandata oralmente e quando, dopo poco, divenne leggenda... in tutto il Reame soffiò nuovamente un vento di sventura. L'essere malvagio che sembrava essere stato sigillato dall'Eroe strisciò fuori dalle viscere della terra.

"L'Eroe che era apparso dai confini del tempo venne chiamato Eroe del Tempo, e la sua leggenda venne tramandata in tutto il Reame. Trascorso poco tempo, il Reame in cui si credeva fosse tornata la pace venne nuovamente avvolto dalle tenebre. Il possente, malvagio essere che si credeva sigillato per sempre grazie all'opera dell'Eroe risorse nuovamente, nessun sa per quale cagione."

Le genti del regno credettero che l'Eroe del Tempo sarebbe sorto nuovamente. Ma l'eroe non riapparve. Di fronte alla forza del Male, essi non poterono far altro che pregare, e affidarono il proprio destino agli dei. Cosa accadde al regno dopo questo, nessuno lo sa.

"Tutte le popolazioni attesero con trepidazione la nuova venuta dell'Eroe leggendario, ma colui che aveva attraversato il corso del tempo alfine non riapparve. Quando, nel regno ormai privo di un protettore, il Male giunse a minacciare finanche il palazzo reale, le genti, nelle loro preghiere innalzate agli dei, rimisero il fato della terra nelle loro mani."

Allo scomparire delle memorie di quel paese, la leggenda giunse fino ai giorni nostri cavalcando il vento. Su una certa isola divenne usanza vestire di verde i ragazzi al compimento della giusta età. Portando nel cuore il vento che soffia nelle verdi praterie e mulinando la spada come un ciclone, devono distruggere le tenebre. E così si desiderava che essi diventassero coraggiosi come l'Eroe della leggenda...

"Passato un lungo tempo, coloro che avevano udito questo racconto presero l'usanza di preparare degli abiti verdi per farli indossare ai ragazzi quando fossero cresciuti, paragonandoli all'Eroe leggendario.
'Colui ch'è ammantato di verde scaccerà il Male con la sua spada che risplende di luce': essi desideravano con tutto il cuore crescere dei ragazzi che nemmeno l'Eroe leggendario avrebbe potuto sconfiggere."

 

The Legend of Zelda © Nintendo
There is no intent of violation of such copyright.